Il temperamento del cavallo influenza la cooperazione tra cavallo e cavaliere?

La cooperazione tra cavaliere e cavallo è di grande importanza nell'equitazione. Un team equilibrato di cavalli e cavalieri migliora le prestazioni (sportive) e gli aspetti del benessere riducendo lo stress, la frustrazione, i rischi di lesioni e gli incidenti.

Caratteristiche importanti che influenzano la cooperazione sono le capacità fisiche, la conoscenza e la personalità del cavaliere da un lato e il temperamento, l'esperienza e le capacità fisiche del cavallo dall'altro. Uno studio con 16 cavalieri e 16 cavalli da sella a sangue caldo ha testato l'effetto della personalità dei cavalieri e del temperamento dei cavalli sulla cooperazione tra cavalieri e cavalli. I cavalli più emotivamente reattivi hanno mostrato un comportamento più evasivo durante la cavalcata. I cavalieri preferivano cavalcare i cavalli che erano stati valutati da altri cavalieri attenti all'aiuto del cavaliere. La frequenza di comportamenti evasivi durante l'equitazione - valutata dai cavalieri, in contrasto con le valutazioni fatte da un giudice esterno - ha influenzato la collaborazione tra cavaliere e cavallo. In media, la personalità di un cavaliere non influiva sulla cooperazione tra cavaliere e cavallo; tuttavia, si suggerisce che la personalità di un cavaliere influenzi la cooperazione con cavalli più emotivamente reattivi.

 

Visser E.K. et al.  DOI: 10.1080/10888700802101254