Cosa sappiamo delle epatiti virali nel cavallo?

La malattia del Theiler (epatite sierosa o necrosi epatica acuta idiopatica) è stata a lungo sospettata di avere un'eziologia virale. Quattro virus sono stati descritti in associazione con l'epatite nel cavallo.

Ulteriori indagini suggeriscono che il pegivirus equino e il virus associato alla malattia di Theiler (un secondo pegivirus) non sono né epatotropici né patogeni. L'epacivirus non primario (NPHV) causa malattie subcliniche in modelli sperimentali ed è stato associato all'epatite in alcuni casi clinici. Il parvovirus-dell’epatite equina (EqPV-H) causa sperimentalmente malattie epatiche subcliniche-cliniche e si trova nella stragrande maggioranza dei casi di malattia di Theiler. È quindi probabile che EqPV-H sia di importanza clinica, mentre il significato di NPHV è sconosciuto.

 

Tomlison J. E DOI: 10.1016/j.cveq.2019.03.001